NEW - Venerdì dalle 21.30 alle 23.30 - Fabio Paroni e Alessia Vicardi

Il corso

Venerdì dalle 21.30 alle 23.30


Periodo: da ottobre a giugno

Sede di Monza

Inizio corso: venerdì 29 ottobre 2021

Costo: 570 €
            rateale tramite RID
            5 rate: iscrizione, novembre, gennaio, marzo, maggio
                *in caso di interruzione dell'attività causa Covid i RID saranno sospesi. Leggi INFORMATIVA

            Sconto del 10%
 per chi effettua il pagamento in  soluzione unica


E' possibile utilizzare i buoni dell'anno accademico 2020/2021

Gli allievi iscritti all'anno accademico 2019/2020 hanno diritto ad uno sconto del 10%

INFORMATIVA su pagamenti ed eventuale sospensione dell'attività causa covid


************************************************** **************************************************

Nel rispetto delle attuali normative, per accedere ai corsi, gli allievi di età maggiore di 12 anni devono esibire il  GREEN PASS in corso di validità, all'atto dell'iscrizione o per accedere alla lezione di prova

contattaci per maggiori informazioni  
Torna alla pagina del corso

In questo corso...

Il teatro è il luogo della trasformazione, della possibilità, di tante prime volte, del gioco dei “se fosse…”, del ribaltamento di alcune categorie di pensiero per cui, per esempio, ciò che nella vita quotidiana a volte consideriamo brutto, in teatro , invece, può diventare bellissimo.

Ci alleneremo perciò all'attenzione, all'ascolto, all'osservazione, allo sviluppo dell'immaginazione per raccontare ciò che vediamo, sentiamo, desideriamo.
Il linguaggio teatrale ci darà la possibilità di consultare il nostro mondo interiore, affidarci ad esso e alle nostre capacità espressive.
La relazione e l'interazione con l'altro saranno esplorate attraverso esercizi di costruzione del gruppo, improvvisazioni guidate, sviluppate e trasformate attraverso il gioco e la creazione artistica.
Ogni lezione sarà l'occasione per aiutare gli allievi ad esternare emozioni e sensazioni che spesso, inconsciamente, vengono tenute tenute.
Partendo dal concetto di “gioco” (che solo nella lingua italiana si distingue dal verbo “recitare”)verranno così proposti vari esercizi a carattere ludico, che spaziano dal movimento del corpo nell'ambiente circostante, all'uso corretto dell'emissione vocale. Lo scopo è quello di sensibilizzare il gruppo ad una maggiore attenzione verso la propria sensorialità ea saper riconoscere i principali elementi che il linguaggio del teatro possiede: controllo della propria emotività , utilizzo dell' “ascolto” per sempre quello che sta accadendo, sviluppo dello spirito di iniziativa come fonte di aiuto per uscire da situazioni impreviste. Molta importanza verrà data alla creatività di ognuno, offrendo la possibilità di proporre situazioni o personaggi con i quali improvvisare delle scene.

Fasi del lavoro

Riscaldamento: training sull'uso del corpo in movimento, attenzione riguardo ai compagni e allo spazio circostante

Uso della voce: esercizi di articolazione e di emissione della voce

Improvvisazioni: data una situazione prefissata si impareranno a riconoscere gli elementi che possono aiutare a muoversi all'interno di un evento dalle molteplici possibilità.

Recitazione: utilizzo dei principali metodi (osservazione di me stesso e di chi mi sta intorno, corretto uso del corpo, attenzione verso i miei compagni e il pubblico che mi sta guardando)

I docenti

Fabio Paroni
Attore, diplomato in disegno umoristico, si forma con Giulio Baraldi, Marco Filatori e in doppiaggio presso la scuola teatrale Quelli di Grock. È docente di teatro presso scuole primarie e ludoteche a Milano e Lugano.
Leggi di più

Alessia Vicardi
Attrice, regista, relatore diplomata all'Accademia dei Filodrammatici di Milano. Si perfeziona con J. Alschitz, P. Clough, N. Karpov, A. Milenin, F. Kahn, D. Manfredini, J. Klezic. È docente assistente all'Accademia dei Filodrammatici di Milano e insegnante di recitazione. Nel 2011 segue la laurea in Scienze Etno-antropologiche.