Giovedì dalle 17.00 alle 19.00 - Enrico Roveris - Monza

Il corso

Giovedì dalle 17.00 alle 19.00


Periodo: da ottobre a giugno

Sede di Monza

Inizio corso: giovedì 14 ottobre 2021

Costo: 510 €
            rateale tramite RID
            5 rate: iscrizione, novembre, gennaio, marzo, maggio
                *in caso di interruzione dell'attività causa Covid i RID saranno sospesi. Leggi INFORMATIVA

            Sconto del 10%
 per chi effettua il pagamento in soluzione unica


E’ possibile utilizzare i buoni dell’anno accademico 2020/2021

Gli allievi iscritti all'anno accademico 2019/2020 hanno diritto ad uno sconto del 10%

INFORMATIVA su pagamenti ed eventuale sospensione dell’attività causa covid


**************************************************************************************************

Nel rispetto delle attuali normative, per accedere ai corsi, gli allievi di età maggiore di 12 anni dovranno esibire il GREEN PASS, in corso di validità, all’atto dell’iscrizione o per accedere alla lezione di prova

a partire da 459 €
contattaci per maggiori informazioni  
Torna alla pagina del corso

In questo corso...

Il corso ha il suo centro nel vedere il teatro come gioco e non vuole essere un corso didattico di apprendimento di tecniche.

Giocare a fare teatro significa imparare ad esprimersi con fantasia, immaginazione e creatività attraverso una fusione di diversi linguaggi: l'uso del corpo, della voce e del movimento in relazione con gli altri. Mettersi in gioco in un percorso teatrale aiuta il bambino nella scoperta della propria sfera emotiva e confrontarsi attraverso il teatro con una tematica all'interno di un gruppo diventa momento di crescita e di conoscenza.

Giocare a teatro e con il teatro può essere per il bambino un’esperienza importante e significativa all'interno della quale può sperimentarsi e sperimentare se stesso e gli altri. Un semplice percorso di giochi, esercizi, e semplici situazioni teatrali che guideranno il bambino, come singolo e come membro di un gruppo, alla scoperta delle proprie capacità espressive, fisiche, creative e di relazione con l’altro.

Metodologia
Riconoscimento del gruppo come soggetto principale del percorso all'interno del quale il bambino è chiamato a partecipare in modo attivo attraverso il gioco. Presupposto di questo tipo di lavoro è l'esplorazione e la messa in gioco delle capacità dei singoli e il riconoscimento e la valorizzazione delle diversità e dei limiti del singolo come risorse dell'intero gruppo. Coinvolgimento del bambino nella creazione, ricerca, comprensione e rielaborazione del materiale inerente la tematica da affrontare. Filo conduttore del percorso è l’esperienza teatrale.

Obiettivi:
potenziamento delle capacità espressive, creative e comunicative del singolo all'interno del gruppo;
scoperta e sviluppo del linguaggio gestuale del singolo e del gruppo;
esplorazione del mondo fantastico e dell'immaginario;
espressione e gestione del proprio mondo emotivo all'interno del gruppo.

Strumenti:
giochi ed esercizi di esplorazione e coscienza del proprio corpo, dello spazio e dell'altro;
giochi di sperimentazione delle diverse dinamiche del movimento (velocità, forza di gravità, qualità del movimento);
giochi di esplorazione e potenziamento dei cinque sensi;
giochi di ritmica e utilizzo della voce;
improvvisazioni teatrali, percorsi narrativi;
giochi di narrazione, fabulazione;
tecniche di gestione dei gruppi (feedback, brainstorming)

I docenti

Enrico Roveris
Studia presso la Scuola di teatro della compagnia stabile monzese diretta da Silvio Manini. Dal 1996 conduce laboratori nelle scuole di Monza e Brianza e dirige laboratori teatrali per portatori di handicap presso l’A.I.A.S. di Monza. Nel 2002 fonda l’associazione “Il Veliero Onlus” composta da attori diversamente abili.
Leggi di più