Giovedì dalle 15.00 alle 17.00 - Vanessa Korn - Monza

Il corso

Giovedì dalle 15.00 alle 17.00

Periodo: da ottobre a giugno

Sede di Monza

Costo:
soluzione unica: € 450
in tre rate: € 150 (iscrizione) + € 150 (9 dic) + € 150 (3 mar)

Lezione di prova gratuita: 
Giovedì 15 ottobre 2020

a partire da 450 €
contattaci per maggiori informazioni  
Torna alla pagina del corso

In questo corso...

"Se i tempi non richiedono la parte migliore di te, inventa altri tempi"
Stefano Benni- Baol 

L'adolescenza è un momento di costruzione, di scoperta consapevole, di orizzonti ampi e formazione. E' un momento della vita in cui le emozioni sono potenti e assolute, in cui ci si affaccia sul mondo adulto per la prima volta, ma lo si guarda ancora da lontano. E' un momento in cui è importante acquisire sicurezza in sé stessi e nei propri strumenti per poter camminare nel mondo sereni e senza paura. Il teatro apre degli spazi affinché tutto questo avvenga in modo divertente, stimolante e costruttivo. 

Ci metteremo in gioco accogliendo e valorizzando le differenze di ognuno, e lasciando che ognuno esprima il suo potenziale creativo ed espressivo. La creazione di uno spettacolo insieme è poi un'esperienza che unisce tantissimo chi la condivide e permette di tirare fuori la parte migliore di sé, e scoprire potenzialità e talenti di cui magari non si era consapevoli. Il gruppo diventa nido e orizzonte per un cambiamento della propria immagine di sé, perché non si esercita il giudizio,ma l'accoglienza, quando si fa teatro insieme. Giocheremo col movimento, esercitando il nostro corpo, la nostra voce, la scrittura creativa e improvviseremo scene e situazioni per arrivare poi ad avvicinarci ad un testo , farlo nostro e metterlo in scena, facendo del nostro meglio, insieme. E quando ci si affeziona alla parte migliore di sé , succede che si ha voglia di inventare nuovi tempi per darle spazio e farla crescere. 

I docenti

Vanessa Korn

Vanessa Korn si diploma nel 2009 alla Scuola Internazionale di Teatro Arsenale di Milano dove sceglie di studiare per seguire il metodo Lecoq. Continua la sua formazione, tra gli altri, con Eugenio Allegri, Serena Sinigaglia, Massimiliano Cividati e Marcello Magni. Lavora come attrice diretta, tra gli altri , da Elio De Capitani, Oscar De Summa, Bruno Fornasari, Riccardo Magherini, Marina Spreafico, in produzioni dei teatri Elfo Puccini, Metastasio- Stabile della Toscana, Filodrammatici di Milano, Litta , Tieffe-Menotti, e altri. Scrive e dirige Anton, Scherzo in un Atto, monologo sulla vita e le opere di Anton Cechov, col quale vince una menzione speciale alla borsa di lavoro dell'Accademia dei Filodrammatici. Con la compagnia Oyes debutta con Va Tutto Bene , regia di Stefano Cordella e continua il percorso di ricerca artistica con la compagnia partecipando a Vania che vince il premio Giovani Realtà del teatro 2015, il bando Next della regione Lombardia ed è selezine INBOX 2017. In entrambi i lavori partecipa alla scrittura della drammaturgia. E' finalista al premio Hystrio alla vocazione nel 2014. Scrive e interpreta A parte me, che dopo diverse tappe approda al Teatro Franco Parenti di Milano, spettacolo nel quale si dedica del tutto al percorso di attrice-autrice che prosegue con il suo secondo monolgo : Je suis la mer, che viene ospitato anch’esso al Teatro Franco Parenti nella stagine 2017/2018. Unisce al lavoro di attrice quello di insegnante di teatro, arricchendo il suo percorso di crescita artistica, personale e di ricerca. E' inoltre diplomata alla Scuola di Alta Formazione di FAIP counseling e Teatri Possibili come Counselor a mediazione teatrale.