18-25 anni - Lunedì dalle 19.30 alle 21.30

Il corso

Lunedì dalle 19.30 alle 21.30
Sede di Monza

Costo: 
€ 510 soluzione unica
€ 570 pagamento rateale
(iscrizione € 150 | 3 dic € 140 | 7 gen € 140 | 4 feb € 140)

Corso al completo

a partire da 510 €
contattaci per maggiori informazioni  
Torna alla pagina del corso

In questo corso...

Il teatro è uno spazio che viene riempito di noi. È il vuoto che acquista un senso perché incontra le nostre emozioni, le parole, i nostri corpi in movimento. Vive dell'incontro con l'altro e con noi stessi, si nutre della nostra disponibilità a mostrare le parti più fragili e anche ridicole di noi, e diventa un'esperienza indimenticabile grazie ai legami che si creano costruendo insieme una storia, uno spettacolo. 
Faremo un percorso nella drammaturgia contemporanea per trovare il modo di dirlo anche con parole nostre, improvvisando, scrivendo e mettendoci in gioco, insieme.

I docenti

Stefano Cordella

Dopo la laurea in Psicologia si diploma all'Accademia dei Filodrammatici di Milano. Cofondatore della Compagnia Oyes. Cura ideazione e regia di Va Tutto Bene (spettacolo vincitore del Bando Offerta Creativa 2015), Vania (Premio Giovani Realtà del Teatro 2015, Bando Next 2016, finalista Inbox 2017, menzione speciale alla drammaturgia festival Inventaria 2016), Lo soffia il Cielo (vincitore Festival Internazionale di regia teatrale Fantasio), Io non sono un Gabbiano (vincitore bando Next 2017), Erotica Linea Gotica, Giudizi Universali.
Collabora alla drammaturgia di C'è un diritto dell'uomo alla Codardia, regia di Renzo Martinelli, produzione Teatro I, Milano. Assistente alla regia di Carmelo Rifici, Ferdinando Bruni,Francesco Frongia  e Bruno Fornasari.  Dal 2013 è direttore artistico del Teatro di Nova Milanese. È finalista al Premio Hystrio alla Vocazione 2014.
Il nuovo lavoro Schianto ha debuttato in anteprima al festival Inequilibrio 2018 di Armunia ed è tra i finalisti del bando Forever Young organizzato da La Corte Ospitale di Rubiera.
Con Oyes vince il premio Hystrio 2018 come migliore compagnia emergente italiana.