SCRITTURA NARRATIVA

Il corso

Lunedì dalle 20.30 alle 22.30

Periodo: da ottobre a febbraio e/o da febbraio a giugno 

Sede di Monza

Costo: 
€ 355 soluzione unica
€ 385 pagamento due tranche
(iscrizione € 195 + 9 dic/6 apr € 190)

Lezione di prova gratuita:
Lunedì 19 ottobre 2020
Lunedì 22 febbraio 2021

a partire da 355 €
contattaci per maggiori informazioni  
Torna alla pagina del corso

In questo corso...

Nel secondo modulo del corso di scrittura narrativa, aperto anche ai principianti, ci confronteremo con la produzione di piccoli racconti, che potranno rappresentare singole creazioni autonome o formare un corpo organico se racchiusi in una cornice. 

Ciascuno andrà alla ricerca del suo stile, in accordo con le proprie esigenze espressive. Ci concentreremo su temi particolari, come la memoria, i sentimenti, la perdita, il riscatto e ci lasceremo ispirare dagli eventi che ci circondano. Per esempio, sfrutteremo la nostra presenza nella comunità teatrale del Binario 7 per approfondire alcuni dei temi proposti di volta in volta dal cartellone e dai numerosi appuntamenti della stagione. Gli argomenti trattati saranno: L’incipit. La chiusa efficace. La sorpresa e il mistero. Lo stile, tono, atmosfera, linguaggio e riscrittura. Storie circolari e storie a catena. Racconti in cornice. Fabula e intreccio. Nutrire la creatività e sviluppare una trama. Il personaggio: approfondimento sul dettaglio. Il ritratto. Il personaggio: persona o funzione. Il dialogo: vita reale e finzione, parola e gesto. Le descrizioni: tra paesaggio e sentimento. Il monologo come racconto breve: dal narratore in prima persona alla persona come maschera. 

Nell’ottica di uscire dalla dimensione intimista della scrittura per rivolgersi finalmente all’esterno, durante il corso metteremo sui binari “Il treno di Penelope”, un blog per i nostri racconti, per farli circolare sui social e creare una piccola comunità di lettori. “Le storie del Treno di Penelope nascono durante il corso di scrittura della scuola di teatro del Binario 7 di Monza. Il nostro è un treno di carta e di inchiostro pronto a partire verso mete fantastiche e a raccogliere i passeggeri che avranno voglia di percorrere con noi un pezzo della loro strada. Se Ulisse rappresenta la parte di noi che è andata in guerra ed è tornata a casa dopo un viaggio durato molti anni, inseguendo ogni avventura possibile e spingendosi fino ai confini del mondo, Penelope è la nostra anima, maschile o femminile non importa, che è rimasta sull’isola. Ma Penelope non aspetta. Penelope intreccia storie, ricorda il passato e immagina il futuro: in una parola, Penelope scrive.”

I docenti

Michela Tilli 

Michela Tilli si è laureata in filosofia all’Università degli Studi di Genova nel 1998 e si è specializzata in editoria presso il Centro Piamarta di Milano l’anno successivo. Collabora come redattrice esterna con Feltrinelli e ha lavorato in passato con diverse case editrici, come Mondadori, Piemme, Masson, Tecniche Nuove. Ha esplorato la scrittura in molte delle sue forme: è stata giornalista professionista, ha scritto per la televisione (Salute&Benessere, tv del “Sole24Ore”), attualmente scrive romanzi e testi teatrali. È docente di scrittura creativa nei progetti scolastici del Centro Formazione Supereroi di Milano dal 2017.