Online - DIZIONE: PRIMI PASSI | POSTI ESAURITI

Il corso

Sabato 21 novembre dalle 15.00 alle 17.00

Sabato 28 novembre dalle 15.00 alle 17.00

Sabato 5 dicembre dalle 15.00 alle 17.00

Sabato 12 dicembre dalle 15.00 alle 17.00

Il corso è gratuito ed esclusivo per i nostri allievi

Il numero massimo di partecipanti è di 14 persone
(per garantire uno spazio di relazione con l'insegnante)

Per iscriversi al corso online:
[email protected]

Le iscrizioni sono aperte fino a venerdì 13 novembre
È possibile partecipare ad un solo corso online

a partire da 1 €
contattaci per maggiori informazioni  
Torna alla pagina del corso

In questo corso...

Studieremo alcuni esercizi specifici finalizzati all’apprendimento della corretta dizione della lingua italiana.

Proporremo inoltre un approfondimento della conoscenza dello strumento espressivo attraverso un migliore utilizzo della logica e di un uso più efficace della tecnica vocale.

Un'indagine attorno all’immensa ricchezza del linguaggio verbale e dei propri mezzi espressivi al fine di potenziare e ottimizzare l’energia comunicativa.

I docenti

Claudio Marconi

Attore, regista di teatro e insegnante di arte drammatica e di tecnica della comunicazione. Laureato in filosofia presso l’Università Cattolica di Milano. Dal 1990 dirige la Compagnia teatrale dell’Università degli Studi di Milano – Crusm e dal 1997 è consulente per l’attività teatrale in ambito psichiatrico dell’Ospedale S. Gerardo di Monza.
Ha lavorato con il Teatro degli Incamminati di Milano, la “La filarmonica Clown”, Franco Branciaroli, Marco Sciaccaluga, Mariangela Melato, Lorenzo Loris.
Come autore umorista nel 1987 ha collaborato con Radio Due Rai e con Antonio Ricci nella trasmissione Drive In. Ha collaborato, come autore e conduttore, con diverse radio private (Radio Supermilano, Radio 101). Come umorista ha scritto per Il monello, Pilot, Comix, Il Sabato, Vita, Tempi.
Dal 1993 si occupa di scultura e arti visive. Oltre a diverse mostre in Italia e all'estero, nella stagione 1997-98 è stato scenografo per il Teatro Out-Off e per il Teatro dell’Elfo di Milano.