Lunedì dalle 19.00 alle 21.00 - Sara Drago

Il corso

Lunedì dalle 19.00 alle 21.00
Sede di Monza

Costo: 
€ 510 soluzione unica
€ 570 pagamento rateale
(iscrizione € 150 | 2 dic € 140 | 7 gen € 140 | 3 feb € 140)

Lezione di prova gratuita:
Lunedì 21 Ottobre dalle 19.00 alle 21.00


a partire da 510 €
contattaci per maggiori informazioni  
Torna alla pagina del corso

In questo corso...

IL GIOCO DEL TEATRO 

Il teatro è un gioco, il più libero che ci sia, dove lo strumento da suonare siamo noi. Bastiamo solo noi, con i nostri corpi, la nostra voce, la sensibilità e la fantasia. Il corso di avvicinamento al teatro ha l’obiettivo di creare un gruppo di lavoro affiatato che sappia collaborare creativamente con curiosità ed intelligenza. Durante il percorso lasceremo fuori dalla porta il giudizio in tutte le sue forme per indagare con libertà le nostre possibilità espressive. In una prima fase ci inoltreremo nella conoscenza del se’, dei propri limiti e del proprio potenziale, attraverso giochi teatrali e di improvvisazione per scoprire insieme l’energia e il valore unico che ognuno di noi può portare all’interno del gruppo. Successivamente affineremo le nostre doti cominciando ad acquisire degli strumenti tecnici di base, prendendo sempre maggiore coscienza del nostro strumento naturale, del tempo e del ritmo col quale si muove e del nostro apparato vocale. A questo punto saremo pronti per la fase finale: la creazione. Il divertimento prenderà per mano la tecnica acquisita per correre verso l’emozionante esperienza di creare uno spettacolo vero, sulla base della qualità energetica del gruppo che si sarà formato, magari pronunciando meravigliose parole scritte nei secoli dai grandi del teatro italiano e internazionale, oppure riempiendo di colore le parole che provengono dalla nostra stessa fantasia. Impareremo a recitare attraverso l’altro, ad esserci per essere qualcos’altro.

I docenti

Sara Drago

Dopo la maturità scientifica, intraprende il percorso universitario presso la facoltà di Filosofia della Statale di Milano. Nel 2009 decide di seguire professionalmente la strada del teatro e viene ammessa all’ Accademia dei Filodrammatici di Milano, dove incontra grandi maestri come Nikolaj karpov, Cesar Brie, Peter Clough e Riccardo Pradella. Nel 2011 si diploma e comincia subito la sua attività come attrice, lavorando principalmente sulla piazza milanese, per arrivare al Teatro Stabile di Torino, con cui collabora dal 2015, recitando prima nello spettacolo L’AVARO di Molière, che ha rappresentato l’Italia all’ WUZHEN FESTIVAL 2015 in Cina, e poi nel MISURA PER MISURA di W. Shakespeare, nelle BARUFFE CHIOZZOTTE di C. Goldoni, per la regia di Jurij Ferrini. Da anni porta avanti produzioni indipendenti con la sua compagnia, Il ServoMuto Teatro, che la vedono impegnata come attrice e coreografa. L’ultima creazione, in coppia con Michele Mariniello è FANTINE *Quando dal Caos nacque l’Amore, monologo che ha riscontrato un alto gradimento da parte di pubblico e critica.