Rossana Carretto

Anno Accademico 2021-2022
Corso Over 60, mercoledì
Laboratorio annuale comico

Nata a Novara, laureata in Lingue e letterature straniere allo Iulm di Milano.

Allieva di Greta Seacat (Actor’s Studio), di Philippe Gaulier e Jango Edwards, in teatro è diretta tra gli altri da Giampiero Solari, Israel Horovitz, Renato Sarti, Marco Parodi, Paola Galassi, Massimo Navone, Corrado Accordino per opere di Molière, Seneca, Anouilh, Ayckbourn, Simon, Woody Allen.

Nel 1995 è coprotagonista in Vizio di famiglia di Edoardo Erba, con Maria Amelia Monti e Gigio Alberti, mentre nel 1997 è protagonista del dramma Caccia ai topi di Peter Turrini, entrambi per la regia di Giampiero Solari.
Dal 2000 al 2004 è in scena con Risate al 23° piano di Neil Simon e Provaci ancora Sam di Woody Allen, entrambi con Enzo Iacchetti e Paolo Pierobon. Nel 2002 interpreta Tiresia nell’Oedipus di Seneca, con Paolo Pierobon nel ruolo di Edipo. Nel 2005 è la sciampista nel giallo comico interattivo Forbici Follia di Paul Portner.

Nel 2010 il drammaturgo e regista americano Israel Horovitz la sceglie per la Compagnia Teatrale Italiana Israel Horovitz di cui fanno parte Giorgio Marchesi, Anna Ferzetti, Fausto Cabra, Francesco Rossini e Michele Nani, che va in scena con Suite Horovitz (Spoleto e Roma, Teatro Argentina), e nel 2013 Tre famiglie prodotti e distribuiti dal Teatro Stabile dell’Umbria.

Nel 2016 debutta a Rijeka (Croazia) come protagonista della commedia Omicidi in pausa pranzo, tratto dal romanzo omonimo di Viola Veloce (Mondadori), di cui cura l’adattamento teatrale con Paola Galassi, regista della messinscena. Nel 2017 è protagonista, insieme a Stefano Chiodaroli e Jessica Polsky, della commedia francese Il clan delle divorziate di Alil Vardar, regia Vittorio Borsari. Nel 2018 è protagonista, insieme a Alfredo Colina e Fabio Zulli, della dark comedy Amore organico scritta e diretta da Corrado Accordino.

Molte sono le sue partecipazioni televisive, tra le quali Colorado Café (Italia Uno) di cui è tra gli artisti fondatori, insieme con Diego Abatantuono, Il mammo (Canale 5), dove fa coppia fissa con Iacchetti. Sempre per le reti Mediaset, Il Giudice Mastrangelo 2, con Abatantuono, Un ciclone in famiglia 4, Medici miei, Don Luca c'è, Benvenuti a tavola. Molte le partecipazioni a varietà televisivi, da Bla Bla Bla (Rai Due) con Lillo e Greg, a Iacchetti Night Show (TSI Svizzera), da L'almanacco del Gene Gnocco (Rai Tre) con Gene Gnocchi a Zelig Circus (Canale 5).
Nel 2009 è tra le protagoniste della serie di Rai Uno Le segretarie del sesto, con Claudia Gerini, Chiara Francini e Tosca D’Aquino, regia di Angelo Longoni.
Al cinema la vediamo in vari cortometraggi e film come Chiedimi se sono felice con Aldo, Giovanni e Giacomo, e ne L'amore imperfetto di Giovanni Davide Maderna, con Enrico Lo Verso.

Importanti partecipazioni radiofoniche (Rai Radio Due), tra le quali Un lupo alla radio di Silver, con Enzo Iacchetti, Gianni Fantoni e Francesco Salvi; Carta di riso, ancora con Fantoni, e Da dove chiama, con Paolo Villaggio.
Una donna impenetrabile è il suo one-woman-show comico, per la regia di Paola Galassi, composto da alcuni dei personaggi presentati a Colorado Café.
Dal 2013 fa parte del gruppo comico femminile Le Scemette.

È stata prima classificata al “Premio Comicità Gianni Palladino 2014" e nel 2015 ha vinto il premio “Giorgio Faletti”, sezione Comicità.