Cristina Bucci

Anno Accademico 2020-2021

Danza Creativa


Frequenta l’Atelier di Teatro Danza della Civica Scuola d’Arte Drammatica “Paolo Grassi” dove si diploma nel 1993.
Negli anni successivi collabora con alcune compagnie di danza contemporanea tra cui XE, Naturalis Labor, Adriana Boriello; studia con Giorgio Rossi, Raffaella Giordano; nel 1998 consegue il diploma per ‘danzatore contemporaneo interdisciplinare’ dopo avere frequentato a Milano il relativo corso organizzato dalla CEE.
Collabora con l’ASLICO come interprete e assistente alla coreografia per alcune opere liriche e con il Teatro La Scala
(2002 - “Iphigenie”, coreografia di Micha von Hoecke,
2006 “Don Giovanni” (ripresa 2010), regia P. Mussbach).
Tiene seminari e lezioni a Monza, Milano, Seregno, Cinisello, Biassono oltre a continuare l’attività di coreografa
(‘Rassegna di cinema e danza’, Villa Alba, Gardone; ‘Mon Amie’, Alfonsine).

Studia canto con Francesca Breschi e altri stili di danza tra cui l’hip hop con la MC Hip Hop School, studia a Bruxelles presso la compagnia ‘Ultima vez’ e nel 2003 si laurea in Filosofia –indirizzo Estetica - all’Università Statale di Milano. Studia tecnica release con Jeremy Nelson, Juliette Mapp, Ivan Wolf.
Dal 2004 al 2010 è coordinatrice artistica del Dipartimento Danza della Civica Scuola di Musica di Desio, presso la quale ha organizzato, insieme a Fulvio Brambilla, due spettacoli basati sulla sinergia tra musica e danza (‘Morfeo’ 2006 – ‘Network’ 2008), ed insegnante di danza moderna e contemporanea.
Nel 2008 collabora con Sky come coreografa per la trasmissione ‘Singing Office’ e cura le coreografie della convention Unicredit a Siviglia.
Collabora con le danzatrici Lucia Mazzi e Maria Carpaneto.
Nel 2009 porta in scena lo studio per la coreografia ‘Glissez’ con il Gruppo Oraè.
Nel 2010 studia improvvisazione con Julien Hamilton e Katie Duck e porta in scena, come coreografa del Gruppo Oraè, la performance di musica e danza ‘Infinito di gente’ .
Nel 2011 fonda insieme a Matteo Capizzi, Antonella Famiani e Max Nasuti la Compagnia Sleepless che lavora principalmente sulla contaminazione di stili e sul video e porta in scena ‘Neve’(2011) – video ‘Out in the street’(2011) - ‘540watt’ (2013); parallelamente continua la sua ricerca sull’improvvisazione anche attraverso il progetto ‘Idanceart’ della Fondazione Scuola Civica di Musica di Desio. 

Studia Pilates dal 2004; perfeziona la sua formazione sul Matwork con il metodo Stott Pilates e pratica l’insegnamento in diverse palestre della provincia di Milano tra cui Get fit Monza, Energy Desio, Studio Danza Monza, Magazzini Culturali Usmate Velate, Danzartacademy Biassono; lavora anche come PT e continua a seguire corsi di aggiornamento (Pilates per gestanti, postgravidanza, golfisti, teenagers).
Nel 2014 è creatrice ed interprete di “Il giorno in cui ho ritrovato i miei occhiali’; è danzattrice in ‘Bucolive’ e partecipa, con il suo gruppo di allieve di danza contemporanea della Scuola Civica di Musica di Desio, ai ‘Notturni’ del Roseto inVilla Reale a Monza.
Dal 2013 studia Anusara Yoga con l’Immersion 1,2,3 a Reggio Emilia con Christi Nones, PieroVivarelli, Andrea Boni e Alberto Vezzari.
Segue workshops e lezioni con Virginia Tucci, Alessandra Di Prampero, Ross Rayburn, David Kam e completa il Teacher Training Anusara di Milano 2015-16.
Nel settembre 2015 partecipa alla rassegna ‘Spazi Sonori” e nel 2016 inizia la collaborazione con il centro City Zen di Milano insegnando Hatha Yoga e Pilates e dove comincia a proporre un lavoro che unisce lo Yoga e il Pilates con la danza. Nel settembre 2016 partecipa come coreografa e danzatrice alla rassegna “ex –moveo”, nelle ville della Brianza e danza nel video ‘Being human’. Nel 2019 fonda Compagnia Civica Carnematta e debutta con “Flanerie” nel luglio 2019, un progetto ampio che unisce l’improvvisazione in incursioni urbane e la composizione coreografica. Continua a seguire seminari con il coreografo Giorgio Rossi con il quale porta in scena “Black Black Sky” nel febbraio 2020 al Pacta di Milano.